» Seno

MASTOPLASTICA ADDITIVA

Mastoplastica additiva con protesi di ultima generazione o con lipofilling per migliorare la propria immagine.Consulenze personalizzate!

 

Tipologia Intervento: Anestesia generale

Durata Intervento:2 – 3 h.

Degenza: Day h. 24 h                      

Ritorno al Sociale: 1 settimana

 

Se spesse volte pensa che le piacerebbe avere un seno più grande, più pieno e ben fatto, l’intervento di mastoplastica additiva è la giusta scelta per lei.

La mastoplastica additiva, è un intervento chirurgico che mediante l’uso di impianti al silicone ingrandisce e rimodella il seno. Le donne che decidono di sottoporsi a tale intervento, lo fanno per migliorare la propria immagine. E’ una buona candidata all’intervento se presenta:

  • non sentirsi a proprio agio a causa di mammelle troppo piccole
  • calo ponderale che ha causato un cambiamento nel volume e nella forma delle mammelle
  • presenza di mammelle più piccole e con tono ridotto dopo gravidanze
  • presenza di una mammella più piccola dell’altra.

Ci sono, inoltre, alcune considerazioni che siano chiare:

  • se è una giovane donna, bisogna che lo sviluppo delle mammelle sia completo
  • è necessario una piena maturità, perché deve essere chiaro che la maggior motivazione per affrontare l’intervento è una esigenza personale per sentirsi meglio
  • è importante avere aspettative realistiche, perché l’intervento dà un miglioramento non la perfezione.

Se le mammelle presentano un cedimento eccessivo dei tessuti si programmerà un intervento di lifting del seno in associazione alla mastoplastica.

Non c’è correlazione tra cancro della mammella e silicone.

Le protesi di ultima generazione utilizzate sono biocompatibili, hanno diverso volume forma e consistenza in base alle caratteristiche anatomiche delle pazienti, ai loro desideri; le protesi anatomiche danno una miglior proiezione del cono mammario.

 

INTERVENTO  

L’intervento viene eseguito in anestesia generale in Day Hospital o con un giorno di degenza.           L’incisione è posta preferibilmente  nel contorno inferiore dell’areola o lungo il solco mammario, si crea quindi una tasca che accoglierà l’impianto. In presenza di un buon tessuto ghiandolare e sottocutaneo la protesi sarà posizionata sotto la mammella, altrimenti sotto il muscolo pettorale o sottoghiandolare e sottomuscolare (tecnica Dual Plane). Le incisioni sono suturate con fili riassorbibili.

 

img-prod-content-id-23-masto.jpg

 

POSSIBILI COMPLICANZE  

L’incidenza delle complicanze è relativamente bassa. Tuttavia, possono insorgere: rigetto di uno od entrambi gli impianti, infezione, emorragia nella loggia mammaria, raramente brutte cicatrici, capsule fibrose periprotesiche che le rendono diseguali provocando a volte fastidio locale o dolore.

 

RITORNO AL SOCIALE  

Dopo 1 settimana si può iniziare a lavorare, l’attività sportiva può essere ripresa dopo 4 settimane

 

 


Facebook: Chirurgo estetico e plastico Bologna  Linkedin: Chirurgo estetico e plastico Bologna
Prima Dopo
MASTOPLASTICA ADDITIVA - Chirurgia estetica e plastica a Bologna
MASTOPLASTICA ADDITIVA - Chirurgia estetica e plastica a Bologna


MASTOPLASTICA ADDITIVA - Chirurgia estetica e plastica a Bologna
MASTOPLASTICA ADDITIVA - Chirurgia estetica e plastica a Bologna


MASTOPLASTICA ADDITIVA - Chirurgia estetica e plastica a Bologna
MASTOPLASTICA ADDITIVA - Chirurgia estetica e plastica a Bologna


MASTOPLASTICA ADDITIVA - Chirurgia estetica e plastica a Bologna
MASTOPLASTICA ADDITIVA - Chirurgia estetica e plastica a Bologna