» Chirurgia Generale

LIPOMI, NEVI, CISTI SEBACEE

 

Tipologia Intervento: Anestesia locale

Durata Intervento: 20/90min

Degenza: Ambulatoriale, 1-2 ore

Ritorno al Sociale: 1 – 3 giorni

 

LIPOMA 

e’ un tumore benigno del tessuto adiposo che può comparire in qualunque parte del corpo. E’ una tumefazione img-prod-content-id-56-lipo2.jpgsottocutanea, generalmente più molle e più evidente di una cisti epidermica. E’ costituito da un accumulo di lobuli adiposi ed è circondato da una capsula che costituisce abitualmente un piano di clivaggio, a volte l’accrescimento si realizza al di sotto della fascia muscolare e questo rende l’intervento più delicato da eseguire. Il lipoma si accresce nettamente ed è preferibile praticare l’exeresi a scopo estetico o funzionale specie quando ha sede in una regione in cui sia molesto.

img-prod-content-id-56-Antuofermo Angela (11).jpgIl lipoma può essere diffuso, cioè senza capsula né piano di clivaggio, può aumentare rapidamente di dimensioni,l’exeresi chirurgica è il trattamento valido, viene eseguito in anestesia locale, o con sedazione quando il lipoma è di grande dimensione sotto la fascia muscolare, senza ricovero o con degenza di 2-3 ore. Le cicatrici piccole quando il lipoma è di piccole dimensioni vengono suturate con punti riassorbibili sono poco visibili.

NEVI   

Sono tumori benigni di origine embrionaria, possono essere pigmentati o acromici, piani o rilevati, limitati o estesi, glabri o ricoperti di peli. Hanno interesse chirurgico perché possono degenerare in melanoma maligno, uno dei tumori più maligni, o perché a causa della sede e delle loro dimensioni sono antiestetici. I nevi possono essere congeniti o acquisiti

I Nevi giunzionali, situati sulla pianta del piede, alla cintola, sulle spalle, sulle mani, sulle guancie o sul collo  dell’uomo che si rade quotidianamente sono esposti a ripetuti traumi ed hanno quindi la possibilità di degenerare. In tali casi è indicata l’exeresi a scopo profilattico. Ogni nevo che si ingrossi, che venga circondato da un’areola infiammatoria, che divenga pruriginoso, che sanguini o si ulceri deve essere escisso senza indugio ed esaminato istologicamente.

I Nevi estesi possono essere pigmentati, verrucosi o pelosi o avere tutte le tre caratteristiche e causano problemi di ordine psicologico quando sono localizzati al volto.

E’ sufficiente l’anestesia locale per l’exeresi dei nevi e non è necessario il ricovero.

CISTI EPIDERMICHE e SEBACEE   Si presentano sotto forma di una massa rotondeggiante, aderente e rilevata, si sviluppa sotto la cute,  sono aderenti al derma e contengono una sostanza pastosa di colore bianco giallastro. Molto frequenti a  livello del cuoio capelluto, possono essere presenti in altre parti del corpo. Queste cisti possono spesso vanno incontro ad infiammazione e suppurazione ( la massa diventa rossa, dolente sino alla fuoriuscita di pus), in tali casi è preferibile drenare il pus ed aspettare che l’infiammazione sia completamente regredita prima di intervenire chirurgicamente per togliere in modo definitivo la cisti che va esaminata con esame istologico.

L’ablazione chirurgica, in anestesia locale, senza ricovero, con piccola cicatrice è importante perché si evita l’infiammazione, inoltre l’esame istologico permette di escludere la presenza di una rara neoplasia maligna derivante dalla guaina pilifera: cisti trichilemmale proliferante maligna.


Facebook: Chirurgo estetico e plastico Bologna  Linkedin: Chirurgo estetico e plastico Bologna
Prima Dopo
LIPOMI, NEVI, CISTI SEBACEE - Chirurgia estetica e plastica a Bologna
LIPOMI, NEVI, CISTI SEBACEE - Chirurgia estetica e plastica a Bologna


LIPOMI, NEVI, CISTI SEBACEE - Chirurgia estetica e plastica a Bologna
LIPOMI, NEVI, CISTI SEBACEE - Chirurgia estetica e plastica a Bologna