» Viso

BLEFAROPLASTICA

Innovative tecniche per ridare lo sguardo più luminoso in modo naturale ed essere più competitivi nel lavoro. Consulenze personalizzate!

 

Tipologia Intervento: Anestesia locale con sedazione generale

Durata Intervento: 2 h

Degenza: 10h – 24h

Ritorno al Sociale: 7 giorni

 

E’ un intervento che mira a “ rimuovere lo sguardo stanco “ dei nostri occhi causato dalla presenza di cute in eccesso sulle palpebre superiori e dalle borse adipose delle palpebre superiori ed inferiori.

Spesso esse costituiscono il primo segno dell’invecchiamento, ma per predisposizioni genetiche, sono anche presenti nei giovani.

La blefaroplastica migliora lo sguardo che apparirà  meno stanco ed invecchiato, ma “non cambiato”.

Le alterazioni senili della palpebra superiore  (BLEFAROCALASI) sono caratterizzate da un rilassamento anormale della cute che può provocare fastidi visivi alle persone, fino ad arrivare alla copertura della pupilla, riducendo il campo visivo fino a rendere necessario l’intervento di correzione chirurgica.

Si può “operare a qualsiasi età” e le “cicatrici sono poco visibili”. L’intervento può interessare solo la palpebra superiore (blefaroplastica superiore), la palpebra inferiore (blefaroplastica inferiore) o entrambe.

L’intervento può essere associato ad un intervento di lifting frontale , ad un lifting cervico-facciale ed  un autotrapianto di grasso del viso.

 

INTERVENTO  

Viene eseguito in anestesia locale con sedazione o in anestesia generale. La durata dell’intervento è di circa 2 ore. Le incisioni vengono eseguite lungo il contorno palpebrale;nella piega palpebrale superiore e subito sotto le ciglia delle palpebre inferiori. Attraverso queste incisioni si asporta l’eccesso di cute palpebrale, l’eccesso di grasso ed eventualmente il muscolo. Le incisioni vengono chiuse con suture intradermiche che vanno rimosse dopo 3-5 giorni.

 

POSSIBILI COMPLICANZE

Sebbene molto rare a volte si verificano: infezione, sanguinamento,visione velata per alcuni giorni, lacrimazione e raccolte ematiche che potrebbero richiedere una riapertura delle incisioni. L’ectropion un’ anomala estroflessione verso il basso della palpebra inferiore potrebbe richiedere un  intervento chirurgico.

Ritorno al Sociale. Subito dopo l’intervento compaiono gonfiore, ecchimosi che variano da paziente a paziente , che migliorano notevolmente con i giorni che trascorrono. A volte è presente lacrimazione. La vita sociale può essere ripresa dopo 7 giorni.

La blefaroplastica è un intervento  che si mantiene nel tempo, a volte le palpebre superiori possono nuovamente presentare un eccesso di cute suscettibile di correzione chirurgica, per molte persone il risultato è permanente.


Facebook: Chirurgo estetico e plastico Bologna  Linkedin: Chirurgo estetico e plastico Bologna
Prima Dopo
BLEFAROPLASTICA - Chirurgia estetica e plastica a Bologna
BLEFAROPLASTICA - Chirurgia estetica e plastica a Bologna


BLEFAROPLASTICA - Chirurgia estetica e plastica a Bologna
BLEFAROPLASTICA - Chirurgia estetica e plastica a Bologna


BLEFAROPLASTICA - Chirurgia estetica e plastica a Bologna
BLEFAROPLASTICA - Chirurgia estetica e plastica a Bologna


BLEFAROPLASTICA - Chirurgia estetica e plastica a Bologna
BLEFAROPLASTICA - Chirurgia estetica e plastica a Bologna


BLEFAROPLASTICA - Chirurgia estetica e plastica a Bologna
BLEFAROPLASTICA - Chirurgia estetica e plastica a Bologna


BLEFAROPLASTICA - Chirurgia estetica e plastica a Bologna
BLEFAROPLASTICA - Chirurgia estetica e plastica a Bologna